Navigazione veloce

Gruppo di Chiuro

Recapito  c/o Casa Comunale P.zza S.Quadrio, 1 23030 Chiuro
Telefono  +39 3478001230 ( Capogruppo)
e.mail ivanmoretti78@gmail.com (Capogruppo)
lele.dellavallle@libero.it   (Segretario)
e.mail ANA chiuro.valtellinese@ana.it
URL sito
Capogruppo Ivan Moretti
Presidente Onorario
 Avv. Piero Camanni
Consiglieri Adriano Della Valle –  Vice Capogruppo
Raffaele Della Valle – Segretario
Giancarlo Pasini   – Consigliere
Marziano Folini    – Consigliere
Roberto Battaglia – Consigliere
Giuseppe Angelini   – Consigliere
Anno di fondazione  Fondato nei primi anni del 1931 – 1933
Cronologia Capigruppo  Fondazione:  Pedrucci  Luigi  e (madrina) Trillo Emma
Dal  dopoguerra:
Giovanazzi Cesare
Bombardieri Giuseppe
Balgera Nino
Sondalini Amedeo
Robustelli  Silvio
Della Valle Adriano
Moretti Ivan
Gruppo dotato di Nucleo ANA di Protezione Civile
Forza Soci Alpini:  52 –  Soci Aggregati 8

Il gruppo di Chiuro è nato negli anni ‘30, da alcuni Alpini in congedo fortemente animati  dal senso di appartenenza a questo Corpo. Il primo a portare il gagliardetto fu Luigi Pedrucci,  purtroppo non si hanno notizie dell’attività svolta nel primo periodo, dal 1969  riprese forma con Cesare Giovanazzi come capogruppo, seguito nel  1975  da Giuseppe Bombardieri. Gli impegni , oltre ai ritrovi annuali, erano soprattutto le commemorazioni per i caduti delle grandi guerre. Alla guida si succedono Nino Balgera, Amedeo Sondalini e Silvio Robustelli fino al 1999,  Adriano della Valle e Ivan Moretti da quest’anno in carica.

Nel 1976 il terremoto del Friuli segnò la nascita della protezione civile volontaria, sostenuta con spirito Alpino da Nino Balgera, e rivolta all’aiuto gratuito verso la popolazione in caso di gravi calamità. La dedizione di questo gruppo di volontari si rese nota a tutti durante l’alluvione della Valtellina nel 1987 che mise  a dura prova anche il nostro paese.

 

Al nucleo iniziale si aggiunsero a dare man forte anche donne e uomini non appartenuti al corpo Alpini ma con lo stesso entusiasmo e disposti generosamente a dare un po’ del loro tempo al loro Paese e non solo. Con il supporto del coordinatore Cassani Carlo vennero eletti come responsabili della Protezione Civile: Botacchi Bruno ed attualmente Piero Maffina.

FOTOGRAFIA PRIMI ANNI ‘90
Partendo da sinistra in piedi: Della Valle Adriano, Botacchi Sergio, Franzetti Giorgio, Bruga Alberto, Folini Marziano, Proh Giordano, Briotti Achille, Maffina Mauro, Giovanazzi Piergiuseppe, Bordoni Luigi, funzionario della Questura, Cassani Carlo, Robustelli Silvio, Baruffi Fernando

in ginocchio:  Briotti Luigi, Faccinelli  Beniamino, Botacchi Bruno, Micheletti Luciana, Amonini Luciano, Bruga Attilio, Amonini Fabiana, Cavigioli Omar, Botacchi Pierantonio, Gerosa Vittorio, Angelini Giuseppe, Berreca Lorenzo

Oltre ad intervenire in varie località colpite da calamità in questi ultimi anni ( Alessandria, Colfiorito, Ardenno – Colorina – Pedemonte, L’Aquila)  il gruppo ha partecipato ad esercitazioni operative per  interventi in diverse località finalizzati alla pulizia di strade, sistemazione sentieri, disboscamento dei letti di fiumi/torrenti,   recupero di vecchie baite in alta montagna altrimenti condannate alla rovina.

FOTOGRAFIA  AGGIORNATA  COMPONENTI  PROTEZIONE CIVILE
In piedi da sinistra: il coordinatore Piero Maffina con una parte del gruppo Protezione Civile: Enrico Amonini, Adriano Della Valle, Marziano Folini, Francesco Pusterla, Luigi Bordoni. In basso da sinistra: Raffaele Della Vallle, Luciano Amonini, Gildo Maffina
Chiuro 25.02.2012 presso la sede operativa.

INTERVENTO ANNO 1997

Dopo la ristrutturazione effettuata  dagli alpini in collaborazione con i cacciatori  la cascina ora si presenta così:

Nel  2005 in data 28 agosto il gruppo Alpini di Chiuro, nelle persone del segretario Angelini Giuseppe e dell’alpino Pedroli Valentino hanno raggiunto la cima Valfontana (dedicata a Papa Giovanni Paolo II) ponendo il gagliardetto della sezione accanto alla capelletta dove è stata collocata  una pietra scolpita dai volontari di Lanzada e da due nostri alpini – Maffina Gildo e Pusterla Francesco.

Il nostro gruppo (anno 2009) ha proposto all’autorità comunale, che ha condiviso ed approvato l’iniziativa, l’affissione di una targa (una a Chiuro e una a Castionetto) per ricordare l’estremo sacrificio dei miliari caduti all’estero che hanno perso la vita nell’adempimento del loro dovere nelle missioni di pace.

Targa Chiuro Targa Castionetto

Protezione civile a Chiuro “Valtellina 2012”

Si è svolta dall’8 al 10 giugno 2012 un’esercitazione  del 2° raggruppamento di protezione civile ANA presso il  campo base allestito a  Chiuro, cuore operativo della manifestazione; erano presenti responsabili, coordinatori e volontari delle sezioni lombarde,  mentre per cause di forza maggiore  le sezioni romagnole erano rappresentate solo dai coordinatori, le sezioni operative di volontari si trovavano sul loro territorio per  aiutare la popolazione duramente provata dal emergenza terremoto.